0 km
Mission Raumfahrt
Ariane 5 starten
Lanciare

Space Culture

L’esplorazione spaziale nella cultura popolare

Tanto tempo prima del lancio del primo razzo, poeti, pittori e registi cinematografici sognavano già di poter raggiungere la Luna, le stelle e i pianeti più remoti. È in questo modo che alcuni pionieri della tecnologia sono stati ispirati ad impegnarsi realmente nella ricerca spaziale. Oggi la cultura popolare continua ad ispirarci a sondare i limiti delle possibilità nella navigazione spaziale.

Biglietti

Accedete ad una missione di esplorazione spaziale. 

Tickets

Impronta

EDITORE

Verkehrshaus der Schweiz
Lidostrasse 5
CH-6006 Luzern

+41 (0) 41 370 44 44
mail@verkehrshaus.ch

CONCEPT

wps medienservice AG
Heimstrasse 46
CH-8953 Dietikon
wps.ch

IMPLEMENTATION

Joinbox GmbH
Brückfeldstrasse 16
CH-3012 Bern
joinbox.com

 

Impronta

1. CONTENUTO DELL’OFFERTA ONLINE

L’autore declina qualsiasi responsabilità per l’attualità, l’aggiornamento, la correttezza, l’integrità o la qualità delle informazioni messe a disposizione. In linea di massima sono ricusate le pretese di responsabilità nei confronti dell’autore riconducibili a danni di natura materiale o immateriale conseguenti all’impiego o al mancato impiego delle informazioni offerte, ovvero all’impiego di informazioni errate e incomplete, nella misura in cui da parte dell’autore non siano dimostrabili negligenza, colpa grave o dolo. 

Tutte le offerte sono non impegnative e non vincolanti. L’autore si riserva espressamente la facoltà di modificare, cancellare o interrompere provvisoriamente o definitivamente parti delle pagine ovvero l’intera offerta, senza alcun particolare preavviso.

2. COLLEGAMENTI E LINK

In caso di collegamenti diretti o indiretti a pagine web di terzi (“hyperlink”) che esulano dall’ambito di responsabilità dell’autore, una sua responsabilità civile è ipotizzabile esclusivamente nel caso in cui l’autore stesso sia esplicitamente a conoscenza dei contenuti in questione e sia ragionevolmente in grado sotto un profilo tecnico di bloccarne l’impiego in caso di contenuti illeciti o illegali. 

L’autore dichiara esplicitamente che al momento della creazione dei link non era a conoscenza di alcun contenuto illegale sulle pagine così collegate. L’autore non ha altresì alcuna influenza sulla struttura attuale e futura, sui contenuti e sui diritti d’autore delle pagine collegate con link. L’autore dissocia pertanto esplicitamente le proprie responsabilità da tutti i contenuti sulle pagine collegate/connesse via link che sono state modificate dopo la creazione del link stesso. Ciò vale per tutti i collegamenti e i link collocati all’interno della propria offerta Internet, nonché per i contributi di terzi in guest book, forum di discussione, elenchi di collegamenti e mailing list allestiti dall’autore, ovvero per quanto concerne tutte le altre forme di banche dati che consentono un accesso esterno di scrittura sul loro contenuto. A rispondere di contenuti illegali, erronei o incompleti e in particolari di danni derivanti dall’impiego o dal mancato impiego delle informazioni così offerte è chiamato esclusivamente il provider della pagina a cui i link hanno condotto e non quello della pagina che rimanda semplicemente a tale pubblicazione mediante i link in essa contenuti.

3. DIRITTO D’AUTORE E TUTELA DEI MARCHI 

In tutte le sue pubblicazioni, l’autore si impegna a rispettare i diritti di autore di immagini, grafici, documenti audio, sequenze video e testi utilizzati, a utilizzare immagini, grafici, documenti audio, sequenze video e testi realizzati autonomamente o ad avvalersi di grafici, documenti audio, sequenze video e testi non tutelati da licenza. 

Anche i marchi commerciali e di fabbrica menzionati all’interno dell’offerta Internet ed eventualmente coperti da diritto da parte di terzi sono soggetti illimitatamente alle disposizioni del diritto dei marchi e ai diritti di proprietà spettanti ai rispettivi titolari legittimi. La semplice citazione di un nome o di un marchio registrato non implica che i marchi non sono tutelati da diritti di terzi! 

Il copyright sugli oggetti pubblicati e realizzati autonomamente dall’autore resta di competenza esclusiva dell’autore stesso delle pagine. La riproduzione o l’impiego di tali grafici, documenti audio, sequenze video e testi in altre pubblicazioni in formato sia elettronico che cartaceo è vietato senza l’esplicito consenso dell’autore.

4. PROTEZIONE DEI DATI

Ogniqualvolta all’interno dell’offerta Internet sussista la possibilità di immettere dati personali o professionali (indirizzi e-mail, generalità, indirizzo), la digitazione di tali dati da parte dell’utente avviene su base esclusivamente ed espressamente volontaria. A condizione che ciò sia possibile e ragionevole, la fruizione e il pagamento di tutti i servizi offerti è consentita anche senza indicazione di tali dati, ovvero indicando generalità anonimizzate o avvalendosi di uno pseudonimo. L’impiego dei dati riportati nel colophon o di dati di contatto analoghi quali indirizzi postali, numeri di telefono e di fax nonché indirizzi e-mail da parte di terzi ai fini di invio di informazioni non esplicitamente richieste è espressamente vietato. In caso di violazione di tale divieto, ci si riserva la facoltà di adire le vie legali nei confronti dei mittenti delle cosiddette “spam mail”.

5. VALIDITÀ LEGALE DELLA PRESENTE ESCLUSIONE DI RESPONSABILITÀ

La presente esclusione di responsabilità deve essere considerata componente integrante della presente offerta Internet, a partire dalla quale vi si giunge attraverso un apposito collegamento. Qualora parti del presente testo o singole formulazioni non dovessero risultare conformi alle vigenti disposizioni di legge, non dovessero più esserlo o dovessero esserlo in misura insufficiente, le restanti parti del documento rimangono invariate in vigore in termini di contenuto, campo di applicazione e validità.

Orari d'apertura

Lunedi alla Domenica: 10.00 – 17.00 Uhr

Aperto tutti i giorni!

Tutti gli orari di apertura

Planteario

Mondi lontani

Venite con noi nel firmamento. Con le tecniche più moderne riproduciamo per voi un affascinante cielo stellato sulla cupola del nostro planetario, indipendentemente dalle condizioni meteo. Un'indimenticabile passeggiata nel cosmo comodamente seduti in poltrona.

Tutti gli spettacoli

Panoramica esposizione

L'esposizione del Museo dei Trasporti sull'esplorazione spaziale invita a curiosare tra diverse aree tematiche ed esperienze. Il pezzo forte è la piattaforma di ricerca EURECA dell'ESA, un raro esempio di satellite riportato sulla Terra intatto, presentato per la prima volta con i pannelli solari totalmente estesi. Fra le possibilità di interazione spicca lo «Space Transformer», un cubo accessibile che ruota sull'asse diagonale per consentire ai visitatori di scoprire in prima persona come su una stazione spaziale i concetti di «sopra» e «sotto» siano relativi. In uno scenario che riproduce quello marziano è possibile ammirare tre rover riprodotti a grandezza naturale, mentre una lunga serie di vetrine illustra la storia della navigazione spaziale fin dagli albori. Altre tematiche sono la corsa verso lo spazio e l'esplorazione della Luna e degli angoli più remoti dell'universo.

Panoramica esposizione (PDF)

Cinetheatro

Journey to Space

Nel cinetheatro, mostriamo il film "Journey to Space". Journey to Space tocca le corde della nostra sete inestinguibile di esplorare e di scoprire l'ignoto, una visione che non potrà che ispirare i giovani esploratori e sognatori di oggi. Per dirlo con le parole di Carl Sagan, è giunto il momento per la nostra specie di "fare rotta verso l'oceano cosmico. Prossima fermata ... Marte!

Journey to Space

Time & Space

Spazio e tempo

Il tempo trascorso dalla nascita dell’universo è impossibile da concepire, proprio come la distanza dalle galassie più distanti. Il prof. Ben Moore, astrofisico, ci aiuta a rendere questa misura più facile da immaginare. Altrettanto inconcepibili sono gli orologi atomici, che svolgono un ruolo importante nella navigazione spaziale, ad esempio nei satelliti per la navigazione. Quanto più precisi sono gli orologi, tanto più esatta sarà la localizzazione della posizione.

Deep Space

Lo spazio profondo

Finora le uniche ad aver raggiunto lo spazio profondo oltre la Luna sono state le sonde: veicoli privi di equipaggio che inviano verso la terra dati scientifici e immagini mentre passano davanti ai pianeti, li sorvolano o si posano addirittura sulla loro superficie. La missione Rosetta è riuscita perfino a far atterrare un lander su una cometa. Il progetto CHEOPS, la prima missione dell’ESA sotto direzione svizzera, utilizzerà un telescopio spaziale per studiare gli esopianeti, cioè i pianeti situati all’esterno del sistema solare.

Mars

Rover sul Pianeta rosso

Già da molto tempo gli umani sognano di raggiungere il pianeta Marte o addirittura di colonizzarlo. Non è ancora chiaro quando sarà possibile intraprendere questo viaggio così lungo e rischioso. Prima sarà necessario inviare dei rover controllati a distanza o semiautonomi, liberi di spostarsi sulla superficie del Pianeta rosso e di studiarla per noi.

Space Activities

Attività spaziali

Cosa fanno gli umani sullo spazio? E come si preparano? Un’idea ce la danno una ricostruzione di un modello della stazione internazionale ISS, un centro di controllo con dati spaziali dal vivo o registrati, oltre a diverse strutture per la sperimentazione. Il Multi Axis Trainer si ispira ad un simulatore che all’inizio degli anni 1960 preparava gli astronauti americani della missione Mercury per l’evenienza in cui la loro capsula si fosse trovata alla deriva nello spazio.

Space Transformer

Vivere nello spazio

In una stazione spaziale, „sopra“ e „sotto“ sono concetti relativi. Lo „Space Transformer“, un cubo rotante al quale è possibile accedere, dà un’idea di come ci si sente quando il suolo è anche parete e soffitto. La vita sullo spazio è documentata anche da oggetti originali appartenenti all’astronauta svizzero Claude Nicollier e molti altri elementi.

Rocket Engineering

Tecnologia missilistica

Il razzo è il vero simbolo dell’esplorazione spaziale, perché ci permette di superare la gravità terrestre ed entrare nello spazio, che secondo le convenzioni internazionali inizia ad una quota di 100 km. Numerosi modelli illustrano la storia dei razzi.

Space Race

La corsa verso lo spazio e lo studio della Luna

Negli anni 1950 e 1960, attorno ai primi successi dell’esplorazione spaziale si è sviluppata una competizione tra le grandi superpotenze dell’epoca. L’Unione Sovietica si è aggiudicata la gara per creare i primi satelliti e per lanciare le prime persone nello spazio, ma gli USA sono riusciti a portare i primi (e finora unici) esseri umani sulla Luna. La Luna rimane tuttora al centro dell’attenzione dei ricercatori.

Timeline

Cronistoria: il progresso dell’esplorazione spaziale

La cronistoria mostra il progresso dell’esplorazione spaziale dal passato fino al futuro prossimo con fotografie, filmati e oggetti e viene aggiornata costantemente con nuovi avvenimenti.

Hall of Fame

Pantheon delle personalità: protagonisti nel Museo

Nel corso dei decenni, astronauti, cosmonauti e altri protagonisti dell’esplorazione spaziale hanno avuto modo di visitare il Museo dei Trasporti, tenendo relazioni, firmando il libro degli ospiti o addirittura lasciandoci un calco delle loro mani. In futuro attendiamo altri visitatori importanti.